The Lords of Midnight

La Grande Palude

Ci siamo addentrati nella Grande Palude, guidati dalla memoria visiva di Grunther. Procediamo a rilento a causa delle condizioni della palude, acqua fino alle ginocchia, elevata umidità e di notte una fitta nebbia che impedisce di andare avanti. Abbiamo incontrato delle strane crature, dei piccoli uomini-rana, e dei will-o-wisp, ma l’incontro più pericoloso è stato con un vampiro! Per fortuna ne siamo usciti indenni.

------------------

Le cose preoccupanti dell’incontro con il vampiro sono state:

  • il fatto che il vampiro che ci ha attaccato lo ha fatto di giorno. Intorno a lui c’era un’ aura di ombra, probabilmente qualche forma di magia, che lo proteggeva dalla luce del Sole.
  • i vampiri normalmente riposano nella loro tomba di giorno e si svegliano solo se disturbati. Di conseguenza questo era un vampiro molto potente oppure qualche forma di magia gli permetteva di camminare in superficie anche con il Sole nel cielo
  • Altrettanto strano che è che ci abbia detto, prima di scomparire che “Il Divoratore ci Aspetta”. Quindi o sanno del nostro arrivo oppure il Divoratore aspetta molta gente in generale.

Comments

NicolaParolin MircoRomanato

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.