The Lords of Midnight

In viaggio verso la Grande Palude

Abbiamo quindi deciso di andare a visitare la ormai vecchia signora di nome Sather e Grunther ha deciso di unirsi a noi nel viaggio per poter rivedere la sua vecchia amica (di cui è evidentemente ancora innamorato perdutamente).

Durante il primo giorno abbiamo raggiunto un piccolo insediamento agricolo lungo il fiume che ci è apparso immediatamente abbandonato. Le case sembravano abbandonate improvvisamente da poche ore, forse pochi giorni. Le porte e le finestre ancora aperte si muovevano per il vento e alcune imposte apparivano parzialmente scardinate. Molti animali domestici erano per le strade, uccisi. E su un muro qualcuno aveva tracciato il simbolo del Divoratore.Ci siamo fermati per la notte, ma il silenzio tombale non è stato disturbato da nessuno.

Il giorno successivo siamo ripartiti e nel pomeriggio siamo arrivati in vista del villaggio che era la nostra destinazione. Abbiamo visto che una parte consistente della popolazione sta fuggendo. Ed un’altra parte appare malata, anche se la natura della malattia non ci è ancora chiara. I sintomi sono di una debolezza fisica aspecifica. Parlando con le famiglie in fuga che stavano abbandonando il villaggio abbiamo scoperto che la famiglia del nobile che governa queste terre si è ammalata e, pochi giorni dopo, tutti i componenti della famiglia e i loro servitori erano scomparsi dalla loro rocca. Tutti gli animali domestici della rocca erano stati uccisi con modalità che ci ricordavano quello che era successo nel villaggiò attraversato il giorno prima.

Fuori da una piccola casa stazionava un mucchio di gente malata e una anziana donna stava prestando loro delle cure. Grunther ha riconosciuto immediatamente la sua vecchia amica ed è corso ad abbracciarla. Lei non è corsa verso di lui, perché mentre a Grunther manca una mano, a Sather manca un piede.

Non appena ne abbiamo avuto l’opportunità, dopo averla salutata, le abbiamo spiegato la natura delle nostre ricerche. La sua reazione non è stata delle più felici, per ragioni che ci sono presto state chiare. Ma ci ha consegnato il Giornale della Tomba che descrive gli avvenimenti dal momento della partenza della Banda della Mano da Vallorast fino al momento in cui Desatysso si è separato dai sopravvissuti.

Sater all’epoca era una chierica di Selune che aveva rigettato tutti gli dei e perso la fede a causa degli avvenimenti di cui era stata testimone durante la sua ultima avventura.

Comments

NicolaParolin NicolaParolin

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.